Igiene e prevenzione

Le sedute di igiene professionale si svolgono con l’utilizzo di strumenti a mano (curette), di strumenti ad ultrasuoni e di getti di bicarbonato di sodio/glicina, con effetto decontaminante e sbiancante. Al termine si esegue applicazione di fluoro per ridurre l’ipersensibilità dentinale, specialmente al freddo, e per aumentare la resistenza all’insorgenza di carie.

Si consiglia questa seduta di pulizia almeno 1 volta all’anno (nei pazienti che tendono ad accumulare molto tartaro anche più frequentemente). Generalmente, salvo alcuni casi, non richiede anestesia; può essere fatta anche in 2 sedute, in pazienti sensibili o con necessità di profondi riassetti igienico-infiammatori (una arcata per volta); in alcuni casi anche una emi-arcata alla volta, cioè 4 sedute.

In occasione delle sedute di igiene, informiamo il paziente su come tenere sotto controllo la placca e il tartaro fornendo delle istruzioni individualizzate ad hoc ed insegniamo come far un buon uso di spazzolino e filo interdentale, nonché di tutto ciò che riguarda l’igiene domiciliare che si può trovare in commercio. Durante la seduta di mantenimento, la cui frequenza dipende dal problema, monitoriamo gli effetti dei semplici gesti che rendono sano un sorriso.

Il successo della terapia dipende anche da quanto bene si ‘lavora’ a casa, dopo le nostre istruzioni. Vale la pena insistere su questo punto, troppo spesso sottovalutato: la completa guarigione dalla gengivite, come delle forme più severe di malattia parodontale, è possibile solo col rigoroso e costante controllo della placca da parte tua.

All rights reserved © 2020.
Made in KRESCENDO Multimedia

Privacy Policy - Cookie Policy